FAQ

Perché acquistare ossigeno quando è possibile generarlo autonomamente in loco?

Smetti di affidarti a fornitori terzi per l'ossigeno e producilo personalmente!

Contatta i nostri esperti

Azoto: Alla ricerca della migliore tazza di caffè

Caffè
Dal chicco alla tazza, il destino del caffè è legato all'azoto. Mentre l'azoto è fondamentale per la crescita della pianta del caffè, è anche la risposta alla ricerca della preservazione della sua freschezza e qualità attraverso lo stoccaggio e l'imballaggio. Infatti, il nostro primo incontro sarebbe stato con i chicchi o i macinati che venivano direttamente da un pacchetto per fare la tua tazza. A quel punto avevamo già familiarità con nomi come l'espresso e le sue molteplici varianti. Gli intenditori possono avere un occhio per i metodi di estrazione e possono persino preferire macinare e preparare il proprio caffè a casa. Ma tutto inizia con il chicco – le varietà popolari (specie) sono arabica e robusta.L'arabica è la più popolare delle due per essere più liscia e più dolce. Che tu scelga arabica, robusta o una miscela di entrambi, la battaglia per il produttore di caffè è quella di preservare la freschezza e il carattere, garantendo così la migliore tazza di caffè.Questo inizia in fabbrica.

La battaglia per tenere fuori l'ossigeno

La tostatura trasforma i chicchi verdi in chicchi marroni aromatici che riconosciamo. Se da un lato questa fase sblocca la potenza e il sapore del caffè, dall’altro lo lascia vulnerabile alla sua minaccia numero uno: L’ossigeno. Ciò avviene a causa di un processo noto come degasaggio in cui la pressione risultante dal calore forza il rilascio di anidride carbonica dall'interno dei chicchi di caffè. Poiché questo potrebbe causare l'esplosione delle confezioni, molti tostatori consentono ai chicchi di riposare in silos ermetici per un po'. In questo caso il processo di degassamento è talvolta assistito da azoto (aggiunto dal fondo del serbatoio di stoccaggio per creare una coperta continua) che unisce le forze con CO2 per tenere fuori l'o2.

Il passo successivo per ottenere la migliore tazza di caffè è quello di mettere i chicchi tostati nel macinacaffè. Questo è ciò che determina le principali categorie di caffè, con la macinatura grossolana utilizzata per la French press e la macinatura extra fine per la macchina da caffè espresso. La macinazione ha l'effetto di rilasciare ancora più del CO2 intrappolato e degli aromi, motivo per cui è solitamente prodotta o confezionata poco dopo. Sia che si tratti dei chicchi di caffè torrefatti e riposati che vengono confezionati, sia del caffè macinato, l'imballaggio deve affrontare alcune realtà gassose, vale a dire: Il caffè continuerà a dare CO 2 mentre è seduto nell'imballaggio. Ciò significa che vi è una buona probabilità che il pacchetto esploda. Se solo ci fosse qualche modo di lasciare fuori il CO2 senza lasciare entrare l' o2. È qui che l'azoto e le valvole unidirezionali svolgono un ruolo importante.

Lavaggio con azoto

Utilizzando MAP (Modified Atmosphere Packaging), l'aria esistente viene evacuata e sostituita da azoto alimentare (un processo noto come scarico dell'azoto) durante il riempimento della confezione con caffè e prima della sigillatura. L'azoto non solo sposta l'ossigeno residuo ma è inerte, mantiene fresco il caffè, inoltre l'aumentata pressione nella confezione ha anche l'effetto di rallentare il degasaggio. Anche se alcune confezioni potrebbero arrestarsi, i marchi specializzati si spingono oltre posizionando una valvola unidirezionale nella confezione. Questa valvola consente la fuoriuscita di CO 2 mantenendo fuori l'o2.

Naturalmente, non tutti i produttori optano per il lavaggio con azoto con una guarnizione unidirezionale integrata nella confezione. Alcune confezioni prevedono un semplice insaccamento del caffè senza risciacquo con azoto, soprattutto quando il contenuto è previsto per essere utilizzato entro una settimana. Un'altra opzione è quella di aspirare l'aria dalla confezione riempita prima della sigillatura, così come le lattine di vetro e metallo. Le confezioni di capsule sono realizzate per coloro che utilizzano macchine per il riempimento di cialde di caffè come la K-Cup. Il lavaggio con azoto viene utilizzato nel confezionamento di cialde di caffè come serve per abbassare i livelli di o 2 e prolungarne la durata a magazzino. Non dimentichiamo il caffè nitro freddo sempre più diffuso che richiede l'infusione di azoto nel caffè ad alta pressione per ottenere una piacevole sensazione di bocca.

Produzione di azoto in loco

Con l'azoto che svolge un ruolo importante nel raggiungimento di un'elevata qualità costante per la migliore tazza di caffè, i produttori specializzati di caffè e anche i baristi che servono le birre fredde nitro, dipendono da una fornitura regolare di azoto di alta qualità e di qualità alimentare. Infatti, la direttiva europea richiede un livello di purezza >99% per l'azoto che entra in contatto con qualsiasi cosa destinata al consumo umano.Piuttosto che dipendere da terzi che forniscono bottiglie ad alta pressione o serbatoi di azoto, i produttori di caffè hanno visto i vantaggi di generare il proprio azoto in loco.

I vantaggi sono evidenti:

  • Nessun tempo di attesa: Garantisce che l'alimentazione di azoto sia sempre pronta.
  • Sicurezza: Riduce i rischi associati allo spostamento dei cilindri ad alta pressione.
  • Purezza allo scopo: Offre un controllo totale sulla purezza dell'azoto prodotto.
  • Costi inferiori: I costi operativi sono bassi e l'investimento ripaga rapidamente.

Avete provato la produzione di azoto in loco per la vostra attività nel settore del caffè? Pneumatech consente di produrre tutto l'azoto di cui avete bisogno internamente con generatori di azoto che utilizzano la tecnologia PSA (Pressure Swing Adsorption) e la tecnologia a membrana. Ulteriori informazioni su come i generatori di gas Pneumatech possono funzionare per la vostra attività di caffè.

Quali sono i vantaggi della generazione di ossigeno in loco?

Molte aziende continuano ad acquistare l'ossigeno, anche se la generazione in loco di ossigeno offre maggiori vantaggi.

  • Maggiore efficienza in termini di costi per risparmiare denaro
  • L'eliminazione delle consegne dell'ossigeno in bombole o liquido riduce l'impatto ambientale
  • Produzione indipendente e autonoma dell'ossigeno senza dipendere da fornitori terzi
  • Elimina i problemi di logistica delle forniture

Generatori di azoto PSA

Il PPNG produce azoto con purezza compresa tra il 95% e il 99,999% e fluisce fino a 2600 m³/h.