FAQ

Perché acquistare ossigeno quando è possibile generarlo autonomamente in loco?

Smetti di affidarti a fornitori terzi per l'ossigeno e producilo personalmente!

Contatta i nostri esperti

Imballaggi in atmosfera modificata: La scienza di mantenere le cose fresche

pizza fresca
Alimenti freschi, sicuri e senza conservanti sono oggi più che mai richiesti. Pane che rimane fresco per giorni sulla mensola, wafer che rimangono croccanti per mesi nella confezione, anche frutta e verdura.Fino a poco tempo fa l'unica opzione per prolungare la durata di un prodotto confezionato era l'uso di additivi sintetici e/o basse temperature.L'arrivo di gas compresso e azoto ha cambiato il gioco.MAP (Modified Atmosphere Packaging) è il meccanismo che sfrutta queste due utility per bloccare la freschezza di un prodotto e prolungarne la durata di conservazione.

Che cosa coinvolge

Il Modified Atmosphere Packaging mira a raggiungere esattamente ciò che dice la sua etichetta: Modificare l'atmosfera all'interno della confezione, al fine di limitare l'ossidazione e la crescita microbica. I tre gas principali coinvolti in MAP sono azoto, ossigeno e anidride carbonica, da soli o in combinazione.

Il MAP può essere di due tipi: Attivo o passivo. Il MAP attivo imposta la modifica dell'atmosfera mediante il lavaggio in una miscela controllata di gas nella confezione subito prima della sua sigillatura. Questa operazione può essere eseguita in due fasi o in una. L'approccio a due fasi prevede la prima rimozione dell'aria esistente dall'interno della confezione (con l'ausilio di un sistema a vuoto) prima del lavaggio nella miscela di gas. Il metodo a stadio singolo va avanti con il lavaggio del gas. 

Il MAP passivo in atmosfera modificata (utilizzato in gran parte per frutta e verdura) lo lascia ai prodotti per sviluppare l'atmosfera desiderata attraverso la respirazione. Qui viene utilizzata una speciale pellicola da imballaggio per aiutare i prodotti a respirare. 

La tecnologia

A seconda del prodotto e del volume di produzione richiesto, per MAP vengono utilizzati vari tipi di macchine confezionatrici. I tipi più comuni di macchine utilizzate sono:

Macchine form-fill-Seal: utilizzate in operazioni di grandi dimensioni, queste macchine collocano il prodotto in un'apposita busta e si sciacquano nell'atmosfera modificata prima di sigillare la busta.

Macchine a camera: utilizzate in piccole operazioni, queste macchine riempiono l'involucro con il prodotto, aspirano l'atmosfera all'interno, poi si sciacquano nell'atmosfera modificata, prima della termosaldatura. 

Per ottenere il massimo da MAP, queste macchine dipendono da apparecchiature di alta qualità quali:

  • Pompe per vuoto: rimuovono l'ossigeno dall'imballaggio, prolungando così la durata di conservazione del prodotto.
  • Generatori di azoto: dopo la rimozione dell'ossigeno, l'imballaggio viene riempito con azoto e altri gas per inibire il deterioramento aerobico.

Alimenti che beneficiano di MAP

noodles-food-blog
• snack secchi• Pasta, pane• vino, succhi di frutta, caffè, tè• prodotti lattiero-caseari• prodotti a base di carne• prodotti a base di pesce• pasti pronti / pasti refrigerati• frutta e verdura

Tra le altre tecnologie indispensabili per il confezionamento in atmosfera modificata figurano i miscelatori di gas e i sistemi di dosaggio e gli analizzatori di gas, che sono responsabili della creazione della necessaria miscela di gas, dell'analisi continua degli stessi e della sicurezza, della purezza e della qualitàdella miscela. 

I vantaggi di MAP

  • Prolunga la durata a magazzino senza l'uso di additivi alimentari sintetici
  • Conserva freschezza, aspetto, aroma, sapore, profilo nutrizionale
  • Limita il decadimento degli alimenti durante la distribuzione, espande i territori di distribuzione
  • Riduce gli sprechi della catena di fornitura
  •  Cicli di produzione più lunghi/più efficienti

Generatori di azoto PSA

Il PPNG produce azoto con purezza compresa tra il 95% e il 99,999% e fluisce fino a 2600 m³/h.