Il ruolo del gas nella pulizia del taglio laser

A tutti piacciono i bordi senza sbavature. I bordi puliti possono addirittura salvare la vita. Per assicurare un taglio preciso nella creazione di dispositivi medici salvavita, viene utilizzato il taglio laser. Il taglio laser è usato anche per tagliare le scocche metalliche degli aeroplani e l'acciaio inossidabile utilizzato nella maggior parte degli attrezzi e delle lame che si trovano in cucina. Tale precisione non sarebbe possibile senza l'uso del gas di assistenza nel processo di taglio laser.

Il gas di assistenza (conosciuto anche come gas di taglio, gas di processo, gas ausiliario o gas di copertura). Viene applicato nel punto in cui il raggio laser incontra il materiale da tagliare. Questo gas di assistenza compresso è condotto nella testa di taglio e da qui riempie lo spazio tra la lente di focalizzazione (o la lente di protezione, se presente) e l'uscita dell'ugello attraverso cui passa anche il raggio laser.

Senza il gas di assistenza, non ci sarebbero bordi puliti. Il gas di assistenza serve anche a:

  • Proteggere e raffreddare la lente
  • Limitare l'area che si scalda durante il taglio
  • Eliminare il materiale che si accumula nell'area di taglio
  • Aumentare la potenza e la velocità di taglio (quando si utilizza gas reattivo)

 

BannerNews_TaglioLaser_Pneumatech_990x500.jpg

Tipi di gas di taglio

La scelta del gas di assistenza dipende sia dal processo di taglio che dal materiale da tagliare. I gas di assistenza possono generalmente essere classificati come inerti e reattivi. L'azoto è il gas inerte utilizzato più comunemente nel taglio laser e la scelta migliore per il taglio di acciaio inossidabile e alluminio, dove una finitura di alta qualità è fondamentale. Una finitura eccellente significa risparmiare tempo e denaro nel processo di produzione.

L'ossigeno è il gas reattivo che si usa di più per il taglio laser ed è preferito per il taglio di acciai dolci. Sebbene la reattività dell'ossigeno acceleri il processo di taglio, il prodotto così ottenuto necessita in genere di ulteriore lavorazione e finitura.

La presenza di impurità nel gas di assistenza può influire in modo significativo sulla qualità del taglio. Quando si utilizza l'azoto come gas di assistenza, il minimo calo di qualità causa scolorimento e opacità dell'acciaio. In entrambi i gas, le impurità possono causare danni alle lenti e imperfezioni sulla superficie del metallo.

 

I vantaggi di un generatore di azoto

L'azoto è il gas di assistenza per eccellenza nelle operazioni di taglio laser. La preferenza per l'azoto è dovuta non solo al suo ruolo di gas di assistenza, ma anche alla sua capacità di pulire il percorso del raggio laser. Alcune installazioni si basano su azoto fornito da terze parti, aumentando i costi, le preoccupazioni sulla sicurezza e causando problemi di qualità al taglio. Molti produttori di acciaio preferiscono generare l'azoto in loco in modo affidabile e vantaggioso. I risparmi sui costi sono immediatamente evidenti con alcune stime che arrivano fino al 90%. Inoltre, il periodo di recupero dell'investimento è di circa un anno (o anche meno), a seconda dell'uso.

Scopri i generatori di azoto Pneumatech QUI.