Aftercooler (raffreddati ad aria e ad acqua)

Dopo la compressone, l'aria è sempre satura di acqua. La temperatura di mandata ha tuttavia un'influenza molto importante nell'umidità assoluta residua. Per limitare al minimo il carico sugli essiccatori a valle, a refrigerazione o adsorbimento, e quindi le relative dimensioni, è opportuno ridurre la temperatura dell'aria installando un aftercooler ad alta efficienza tra il compressore e l'essiccatore.

Contatta il tuo esperto locale

Ventole assiali ad alta efficienza.

Raffreddamento fino a 10 °C / 18 °F al di sopra della temperatura ambiente.

Caduta di pressione trascurabile.

Struttura robusta e design compatto.

Manutenzione e pulizia agevoli.

Flussi in controcorrente per la massima efficienza di scambio termico.

Struttura robusta e resistenti tubi in acciaio inossidabile con speciali trattamenti superficiali.

Resistenti tubi in acciaio inossidabile con speciali trattamenti superficiali.


Caduta di pressione trascurabile.

Design compatto.

Dimensionamenti ad-hoc disponibili su richiesta.

Scarica la nostra brochure.