azoto per alimenti

L'azoto per il confezionamento in atmosfera modificata (MAP)

Ti fidi veramente di quello che mangi?

L’esigenza del consumatore di trovare cibi freschi, sempre disponibili, in grande varietà e quantità, impone all’industria alimentare la necessità di ricercare le tecnologie più avanzate per la conservazione degli alimenti, con lo scopo di mantenere le caratteristiche nutrizionali e organolettiche inalterate per più tempo possibile.

I sistemi di confezionamento MAP (Modified Atmosphere Packing) sono i più utilizzati nel settore alimentare: sfruttano l'atmosfera modificata, senza utilizzare sostanze per il conservamento, e riescono a ridurre il deterioramento degli alimenti.

In questa tipologia di confezionamento vengono utilizzate miscele di gas (come Azoto, Ossigeno e Anidride Carbonica) che riducono anche la proliferazione di microorganismi e proprio l'azoto è uno dei gas inerti più utilizzati grazie alla sua facile reperibilità ed essendo insolubile in acqua e grassi.

I vantaggi del confezionamento in atmosfera modificata sono molti:

confezionamento in atmosfera modificata

Anche sulla rivista Alimenti&Bevande è uscito un articolo Pneumatech che parla proprio del MAP e dei vantaggi della produzione d'azoto in loco.

Leggi di più sull'argomento: